Consigli utili

Documenti
Controllare il documento per viaggiare: carta d’identità o passaporto che siano in corso di validità e quale dei due documenti è necessario per il paese dove si và
È responsabilità del passeggero verificare presso l’Ambasciata o il Consolato del Paese di destinazione o di transito se sia necessario un visto d’ingresso.
Collegatevi al sito www.projetvisti.it dove potete attingere tutte le informazioni sui paesi e documenti per l’ottenimento. Verificare di essere in possesso della corretta documentazione prevista dalla legislazione italiana e dal paese in cui ti rechi.

MINORI NON ACCOMPAGNATI
Per i passeggeri, sotto i 14 anni per destinazioni nazionali e sotto i 15 per destinazioni internazionali, che viaggiano da soli o con un accompagnatore minorenne o accompagnati da un maggiorenne su una classe di viaggio diversa, è previsto il servizio “Minore non accompagnato”
I passeggeri minorenni che viaggiano da soli e hanno superato l’età per usufruire del servizio obbligatorio possono richiedere l’attivazione del nuovo servizio: “Minore non accompagnato volontario.
Partite per l’aeroporto, la stazione o il luogo di partenza con buon anticipo. Ricordatevi che quello che per voi è l’inizio di una vacanza, per migliaia di altre persone potrebbe essere l’ora di punta.
Indossate abiti comodi, che non si stropiccino, perché il viaggio potrebbe essere lungo. Siate preparati ad eventuali cambi di temperatura.
Indossate le scarpe più comode: sull’aereo o sul bus i piedi tendono a gonfiarsi, quindi le scarpe strette possono peggiorare le cose.
A causa dello sbalzo di pressione, durante il volo probabilmente vi si tapperanno le orecchie e ci sentirete meno; deglutire e sbadigliare in genere risolve il problema, può aiutare il masticare un chewingum. Un neonato raggiunge istintivamente lo stesso risultato piangendo, quindi aspettatevi che succeda; ma se volete risolvere quel problema meno rumorosamente, date al bambino il biberon o il ciuccio da succhiare durante la salita dopo il decollo e durante la discesa prima dell’atterraggio.

Non rimpinzatevi di cibo a bordo dell’aereo e bevete molta acqua per attenuare gli effetti della disidratazione.
I bambini nei viaggi lunghi possono annoiarsi e diventare irritabili; per questo è importante cercare di farli divertire e tenerli occupati, e non lasciarli correre su e giù per i corridoi di qualsiasi mezzo di trasporto.
Se viaggiate con dei bambini, tenete a portata di mano tutto quello che vi può servire, nel vostro bagaglio a mano: il giocattolo preferito, il biberon, gli album da colorare, e tutti i diversivi con cui intrattenerli.
L’uso di apparecchiature elettroniche può causare interferenze con gli strumenti di navigazione dell’aereo. Non accendete dunque telefonini, radioline, trasmettitori e quant’altro. I pace-maker in genere non creano problemi, tuttavia comunicare sempre al personale di bordo l’uso di tali dispositivi.

Bagagli
Bagagli a mano
Puoi portare in cabina un solo bagaglio a mano del peso massimo di 8 kg che, comprese maniglie, tasche laterali e rotelle, non superi le seguenti dimensioni: 55 cm di altezza, 35 cm di larghezza e 25 cm di spessore.
Verifica misure e peso del tuo bagaglio a mano con il personale di compagnia o presso i misuratori bagaglio vicino ai banchi check-in, prima dell’imbarco. I passeggeri che non effettuano o non superano il controllo del bagaglio potrebbero non essere accettati a bordo.
Cartelle porta documenti o computer portatili sono considerati bagagli a mano che è possibile portare in cabina in aggiunta ai limiti indicati.
Anche le stampelle sono considerate bagaglio a mano.
Bagagli da imbarcare
Al check-in, il bagaglio viene pesato ed etichettato con nominativo, itinerario, codici di scalo, numeri di volo e data. Lo scontrino dell’etichetta serve a identificarlo all’arrivo ed eventualmente nel corso della sua ricerca in caso di smarrimento. Ti consigliamo di apporre una targhetta nominativa con i tuoi recapiti, per poterti contattare in caso di problemi con il tuo bagaglio.
Bagagli speciali
Il trasporto di equipaggiamenti sportivi di peso uguale o inferiore a 23 kg è considerato come un comune bagaglio ed è incluso nella franchigia. In caso di equipaggiamenti sportivi di peso maggiore di 23 kg si applica la normale eccedenza bagaglio.
Fanno eccezione surf, windsurf e biciclette tandem.
Tutti gli strumenti musicali che non superano la lunghezza di 115 cm e il peso di 8 kg possono essere trasportati, in apposita custodia rigida, in sostituzione del bagaglio a mano concesso, in caso contrario vanno spediti come bagagli da imbarcare.
Gli strumenti, come il violoncello, che non superano le dimensioni 52x40x135 cm (larghezza, profondità, altezza) e il peso di 32 kg possono essere portati in cabina pagando la tariffa di eccedenza bagaglio. La prenotazione deve essere effettuata almeno 48 ore prima del giorno della partenza.
I passeggeri che desiderano trasportare i propri strumenti musicali a bordo dei voli Alitalia hanno l’obbligo di presentarsi con un anticipo di almeno 60 minuti prima dell’ultimo check-in.
Le armi e le munizioni non sono comprese nella franchigia bagaglio. Devono essere quindi registrate in fase di check-in previo pagamento di un sovrapprezzo forfettario in base alla destinazione e non possono in alcun caso superare il limite di peso di 20 kg per le armi e 5 kg per le munizioni.

DIMENSIONI, PESO E QUANTITÀ
Controlla che il tuo bagaglio sia sufficientemente resistente e non superi le dimensioni massime consentite: 158 cm (altezza + larghezza + spessore).
Le scatole di cartone possono essere accettate come bagaglio da imbarcare, purché munite di nome, avvolte nel cellophane e nel rispetto delle dimensioni massime previste.
A seconda della destinazione e della classe di viaggio, puoi portare 1 o 2 bagagli di peso massimo di 23 o 32 kg. Se il tuo bagaglio eccede in numero di pezzi, peso e/o dimensioni i limiti consentiti, è richiesto il pagamento di un costo di eccedenza bagaglio. Per motivi di sicurezza, il peso di ciascun bagaglio non può superare i 32 kg.

CONSEGNA IN RITARDO O BAGAGLIO SMARRITO
In caso di mancata consegna del bagaglio bisogna rivolgersi all’Ufficio Assistenza Bagagli dell’aeroporto di arrivo per compilare il Rapporto di Irregolarità Bagaglio (P.I.R.), di cui vi sarà consegnata una copia, unitamente a un kit di prima necessità, contenente articoli da toeletta, se non siete residente nella città di arrivo. Scoprite tutto quello che devote fare per inviare una segnalazione.
Se entro 45 giorni dalla denuncia il tuo bagaglio non è stato ritrovato, sarà da considerarsi smarrito.

BAGAGLIO DANNEGGIATO
Se durante il viaggio il tuo bagaglio viene danneggiato, rivolgiti all’Ufficio Assistenza Bagagli dell’aeroporto di arrivo, troverai tutta l’assistenza di cui hai bisogno. A seconda della tipologia del danno subito e del tuo paese di residenza, a secondo della compania ti consegnerà un buono per l’acquisto di una nuova valigia con le stesse caratteristiche di quella danneggiata.

PRIMA DEL VOLO
Se hai problemi cardiaci o polmonari, allergie o forme d’asma, consulta il tuo medico curante prima di partire e invitalo a compilare il Medical Information Form (MEDIF) con data non anteriore a 7 giorni.

DURANTE IL VOLO
Per superare gli eventuali piccoli disagi legati alla variazione di altitudine, soprattutto in fase di decollo e atterraggio, consigliamo di effettuare sbadigli profondi, bere acqua e masticare un chewing-gum o una caramella.
Bere acqua ed evitare di bere alcolici prima e durante il volo, così come alzarsi spesso per sgranchirsi le gambe ed evitare scarpe scomode, sono alcuni degli accorgimenti per prevenire la “trombosi venosa profonda” (sindrome DVT).

EFFETTO JET-LAG
Cerca di riposare bene la notte prima del volo per contrastare gli effetti del Jet-lag e, se la permanenza nel luogo di destinazione non supera i 2 giorni, mantieni le lancette biologiche sull’orario di casa. Se la permanenza è prolungata, cerca di attenerti a regole di vita salutari per adeguarti il prima possibile all’orario locale, tenendo conto che in genere il recupero dal Jet-lag è più rapido se viaggi verso ovest.
Pasti speciali

SCEGLI E PRENOTA IL TUO PASTO SPECIALE ALMENO 24 ORE PRIMA DELLA PARTENZA.
su voli di medio raggio: sempre in Ottima-Business Class e sui voli con durata superiore a 3 ore in Classica-Economy Class
su voli di lungo raggio in tutte le classi di viaggio.

LE CATEGORIE DEI PASTI
I pasti speciali sono classificabili in 3 categorie, per ognuna delle quali puoi richiedere offerte specifiche a seconda delle tue esigenze:
Per un viaggio lungo una valigia grande, ben fatta e durevole è quello che ci vuole, accompagnata da una borsa adatta da portare a mano durante il viaggio.
Se viaggiate in aereo, ricordate che le compagnie preferiscono stivare nei bagagli le valigie rigide. Non c’è dubbio che le valige rigide siano le più resistenti e sopportino i trattamenti più rudi! In ogni caso, una valigia morbida di buona qualità, sarà ugualmente in grado di sopportare il trattamento poco delicato a cui vengono sottoposti i bagagli e anche le temperature sotto lo zero delle stive degli aerei.
Per chi effettua un viaggio in bus, le valige morbide sono probabilmente la scelta migliore. Una valigia di quel tipo si può infilare e comprimere negli spazi più angusti, ma lo stesso non si può fare con una rigida.
Non mettete in valigia le seguenti cose:
passaporto, denaro, carte di credito, chiavi, gioielli, macchine fotografiche molto costose, documenti, medicine, occhiali o qualunque altra cosa che sia di valore, fragile o insostituibile o che potrebbe servirvi per il viaggio.
Quando avete finito di fare le valigie, applicate all’esterno un’etichetta con il vostro nome e cognome e l’indirizzo dell’albergo a destinazione. Applicate invece all’interno l’indirizzo di casa o di un recapito permanente: così avrete più probabilità di vedere ritornare la vostra valigia se dovesse andare perduta per molto tempo. Non scrivete l’indirizzo di casa all’esterno, perché sarebbe come invitare un ladro a svaligiare l’appartamento temporaneamente vuoto.
Nel caso il vostro viaggio preveda dei pernottamenti a bordo di navi o traghetti, ricordate di portare con voi in cabina un bagaglio a mano con tutto il necessario per la notte, in quanto una volta saliti a bordo non potrete in nessun modo accedere al bagagliaio del bus con cui state effettuando il viaggio, dove si trova la vostra valigia.

Passeggeri con speciali necessità
Sei hai bisogno di assistenza in aeroporto, dovuta a condizioni di disabilita’ o particolari esigenza mediche, per favore avvertici almeno 48h prima dell’orario di partenza del tuo volo, in modo che possiamo informare l’aeroporto e loro possano organizzare il necessario per assisterti. Diventa piu’ difficile organizzare l’appropriata assistenza se la richiesta non arriva entro le 48 ore, anche se cercheremo di offrirla nella fase di imbarco e di atterraggio. Negli aeroporti dell’Unione Europea l’assistenza può essere fornita in qualsiasi punto dell’aeroporto e non solo nei terminal, per es. anche nel parcheggio, stazione.

Animali
Il servizio di trasporto animali non è disponibile su tutti gli aeromobili e le dimensioni massime imbarcabili variano a seconda dell’aeromobile utilizzato, è quindi importante informarsi in anticipo.

Passeggeri affetti da asma
I passeggeri affetti da asma possono portare con se inalatori e/o nebulizzatori a condizione che non contengano bombole di ossigeno.
I passeggeri affetti da asma grave o ai quali è stata recentemente prescritta una terapia a base di steroidi per uso orale possono essere ammessi a bordo solo se muniti di un certificato che attesti che sono in grado di volare.

Donne in attesa
In caso Lei sia incinta, può viaggiare fino alla fine della 35esima settimana per gravidanze singole. Si assicuri che anche per il viaggio di ritorno Lei non abbia oltrepassato la 35esima settimana.
In caso Lei sia in attesa di più di un bambino, può viaggiare fino alla fine della 32esima settimana. Si assicuri che anche per il viaggio di ritorno Lei non abbia oltrepassato la 32esima settimana.
Non è richiesto nessun certificato medico per viaggiare, ma in caso Lei avesse riscontrato complicazioni durante la gravidanza La invitiamo a consultare il Suo medico curante prima di volare
Stampelle
Le stampelle possono essere portate a bordo dell’aeromobile. Una volta accomodato sul sedile, potrà affidarle ad un membro del nostro personale di bordo, che giele restituirà dopo l’atterraggio.
Passeggini
Si può etichettare e mandare in stiva da subito assieme alle valigie oppure lo si può utilizzare fino all’imbarco dove viene preso e imbarcato sottobordo. Per la riconsegna invece dipende : alcune volte sottobordo , altre volte mi hanno detto di ritirarlo direttamente al carosello bagagli.
Assistenze speciali . Informazioni per i passeggeri disabili e per i passeggeri con mobilità ridotta.
Sia che abbiate una disibilita’ di qualche tipo, sia che la vostra mobilita’ sia ridotta, c’e’ per voi una vasta gamma di servizi  per aiutarvi all’aeroporto e a bordo degli aeromobili.
L’assistenza e’ disponibile per aiutarvi a muovervi all’interno dell’ aereoporto. Nel rispetto della legislazione europea, tutti gli aereoporti in Europa devono mettere a disposizione l’assistenza per aiutarvi a:
Raggiungere il banco di consegna bagagli dal vostro punto di arrivo all’aeroporto di partenza (parcheggio, stazione, etc.)
Passare la dogana e i controlli di sicurezza e arrivare fino al gate d’imbarco
Salire a bordo dell’aereo e accomodarvi al vostro posto
Collocare il bagaglio a mano nelle cappelliere
Sbarcare dall’aereo dopo l’atterraggio
Ritirare il bagaglio e qualsiasi attrezzatura per la mobilita’
Accompagnarvi fino al punto da cui lascerete l’aereoporto
Nella maggioranza degli aeroporti dell’Unione Europea, dovreste trovare, chiaramente segnalati, i Call Points (Punti di chiamata), da dove potrete annunciare di essere giunti all’aeroporto di partenza e ricevere cosi’ l’assistenza. Per esempio, dovreste trovare i Call Points nei parcheggi  per la sosta lunga e breve, alla stazione dei taxi e all’entrata dell’edificio dell’aeroporto.  Se si tratta di un aeroporto grande e affollato, assicuratevi di avere a disposizione molto tempo per farvi venire a prendere al Call Point.

Se non avete segnalato la necessita’ di assistenza almeno 48 ore prima della partenza, probabilmente dovrete aspettare più a lungo per avere l’assistenza, rischiando cosi’ di essere in ritardo o addirittura di perdere il volo.
Prima di partire per ogni viaggio e’ buona norma registrarsi sempre nel sito www.dovesiamonelmondo.it o www.viaggiaresicuri.it